Home Guadagnare Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro

Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro

by Daniele Zappalà
Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro di passione 1

Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro

Molte persone sono in cerca di lavoro, ma non sanno che il lavoro possono crearselo da soli. Ti aiuterò a creare il tuo blog e trasformarlo in un vero lavoro, ma devi seguire tutti i miei consigli.

Mi chiamo Daniele, molti mi conoscono come Sparx, e sono il creatore di vari blog di successo che mi hanno permesso di trasformare la mia passione in un lavoro e guadagnare dei soldi per mantenere la mia famiglia e di farmi qualche regalino. La cosa che odio di più, è tenere tutta la mia esperienza maturata per me e non condividerla con altri, quindi creo questo articolo per dar modo a te che leggi di creare il tuo blog e trasformarlo in un vero lavoro di passione.

Ecco i punti che tratteremo per creare il tuo blog e piazzarlo tra i top siti del web.

  1. Scegli l’argomento del tuo blog
  2. Analizza il mercato del tuo argomento
  3. Compra il dominio
  4. Installa WordPress
  5. Installa un tema professionale
  6. Installa i plugin che ti consiglio
  7. Registrati e collega il sito a Google Search Console
  8. Registrati e collega il sito a Google Analytics
  9. Crea le pagine social da collegare al tuo sito
  10. Scrivi il tuo primo contenuto

1. Scegli l’argomento del tuo Blog

Prima di creare un blog, la prima domanda da porsi è: su cosa creo il Blog? Ti posso già dire che è sbagliato creare un blog che non ti rappresenti, che non ti da modo di esprimerti e di essere esperto in quell’argomento. Ad esempio, io sono un gamer da molto tempo, gioco molto e i miei blog sono principalmente a tema Gaming, quindi quello che devi fare tu è capire cosa ti appassiona e trasformarlo in un Blog.

Se ad esempio sei un esperto di Workout, puoi creare un blog che parla di consigli su esercizi fisici, di palestre, puoi consigliare dei programmi Workout, puoi consigliare addirittura come alimentarsi per ottenere un fisico perfetto. Ti garantisco che se hai la passione per qualcosa, ti verrà facile parlare di quell’argomento e proverai piacere nel consigliare a tutti i tuoi metodi acquisiti con l’esperienza nell’argomento.

E’ tutto chiaro questo punto? Ti consiglio di pensarci bene, perchè questo è un fattore chiave per la creazione del tuo blog.

2. Analizza il mercato del tuo argomento

Hai scelto l’argomento? Perfetto! Adesso è il momento di controllare quanti siti competitors sono presenti nel web e quindi è giunto il tempo di analizzare il mercato del tuo argomento. Come fare? Facilissimo, il primo metodo per guardare chi sono i tuoi competitors è quello di andare su google e digitare la parola del tuo argomento principale.

Ad esempio se il tuo sito parla di Workout, puoi digitare nella barra di ricerca di google “Consigli Workout” e scoprire cosi i siti competitors. (Guarda l’immagine qui sotto)

Analizza il mercato del tuo argomento

I siti competitors sono tutti un male? Direi di no, in verità potresti creare delle collaborazioni con loro, magari uno scambio link dei vostri siti, degli articoli in collaborazione e molte altre attività collaborative. Per esperienza ti dico che in Italia è difficile trovare qualcuno che voglia collaborare, e come se tutti hanno paura di perdere utenti e vogliono tenersi tutti per se, ma non capiscono che cosi fanno del male a se stessi.

CONTENUTO BONUS

Per analizzare meglio un competitor, puoi usare il sito Similarweb. Inserendo l’indirizzo web del sito competitor, potrai osservare tanti fattori interessanti, come le parole chiave più ricercate e vedere anche quali altri siti sono simili a questo. Studiare i siti dei competitor è un’arma perfetta per crearsi una strategia di marketing perfetta.

Bene abbiamo scelto il nostro argomento e abbiamo analizzato i nostri competitors! E’ arrivato il momento di passare alla parte pratica, creiamo il nostro dominio.

3. Compra il dominio

Cos’è un dominio? Il dominio è il nome che dai al tuo sito web, ad esempio il dominio di questo sito è danielezappala.com , oppure il dominio di google è google.com

La scelta del dominio è essenziale per iniziare a creare il tuo blog, ma ci sono alcuni aspetti che devi rispettare per la scelta del nome del tuo dominio.

  • Non scegliere nomi dominio lunghi
  • Scegli il nome del tuo brand/marchio (esempio danielezappala.com o google.com)
  • Se non vuoi scegliere il nome del tuo brand, scegli un nome che ha a che fare con il tuo argomento

Ti faccio due esempi pratici di nomi dominio brand/argomento: questo sito porta il nome del mio brand, che è danielezappala.com dato che io sono Daniele Zappalà. Ma per il blog che ho creato su Brawl Stars, ad esempio ho deciso di creare un dominio con il nome dell’argomento di appartenenza, quindi: www.brawlstarsitalia.com (inserendo brawl stars nel nome del dominio).

Entrambi i metodi sono validi, anche se Google ama premiare chi cerca di usare il proprio brand come dominio.

Quanto costa un dominio? Se segui il mio consiglio ti costerà molto poco, rispetto ad altri servizi hosting. Compra il dominio su Tophost, un’hosting italiano che può offrirti tutto quello che hai bisogno per iniziare a creare il tuo blog. Come devi fare? Ecco come si acquista un dominio sul web:

  1. Clicca qui per andare sul sito di TOPHOST (ti consiglio di usare questo link per supportarmi come Affiliato e per ricevere il mio supporto nella creazione del tuo blog)
  2. Acquistate il servizio da 14,99+IVA l’anno per siti amatoriale (ottimo per iniziare con il proprio blog) – E’ possibile potenziare il proprio servizio in ogni momento pagandone la differenza, quindi iniziate con quello da 14,99.
  3. Adesso dovrete registrare il nome del vostro dominio, scrivendo su “Nome dominio” quello che volete registrare (ad esempio danielezappala) e poi scegliere l’estensione del dominio (se farlo .it o .com o .net). Vi consiglio sempre di puntare al .com ma anche il .it va bene.
    Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro 3
  4. Adesso non ti resta altro che proseguire nel carrello e finalizzare l’acquisto, per poi attendere l’email da Tophost che confermerà l’attivazione del servizio.

Siamo arrivati ad un punto magico: abbiamo finalmente creato il nostro DOMINIO! Complimenti adesso sei anche tu nel web e puoi finalmente lasciare la tua firma. Pronto al passo successivo?

4. Installa WordPress

Se Tophost ti ha appena inviato una mail che conferma l’attivazione del tuo servizio hosting, è arrivata l’ora di entrare sul sito e installare la piattaforma blog gratuita di WordPress. Ci sono due modi per farlo: manualmente e automatico tramite il pannello di controllo del tuo hosting con Tophost.

Una volta loggato su tophost troverai il nome del tuo sito web, seguito da scadenza e da simboli. Usa l’ingranaggio rosso per accedere al tuo pannello hosting:

ingranaggio rosso per accedere al tuo pannello hosting

Una volta cliccato sull’ingranaggio si aprirà il menu del pannello hosting e qui dovrai cercare dal menu laterale sinistra la voce “Software – Installa WordPress” e seguire la procedura guidata fino a completa installazione.

Crea il tuo Blog e trasformalo in un vero lavoro 4

Accedi come admin sul tuo sito e passiamo al punto successivo!

CONTENUTO BONUS

Ti consiglio di settare i Permalink del tuo sito in questo modo per indicizzare al meglio i tuoi articoli su Google:

  1. Accedi alla dashboard amministratore del tuo sito WordPress
  2. Vai su Impostazioni -> Permalink
  3. Su impostazioni comuni seleziona -> Nome articolo e clicca su salva.

5. Installa un tema professionale

E’ importante adesso installare un tema professionale per il tuo sito e in base all’argomento del tuo sito puoi trovare tantissimi modelli su Themeforest. In questo sito è possibile trovare tantissimi temi e plugins a pagamento per il tuo sito, tutti ben ottimizzati e che potrebbero aiutare nella crescita del tuo blog. Clicca qui per andare su Themeforest

Puoi trovare tantissimi temi gratuiti su WordPress, ti basta accedere nel tuo sito con WordPress -> andare nella dashboard amministratore -> andare nel menù aspetto -> cliccare su Temi -> cliccare su Aggiungi nuovo e scegliere tra migliaia di temi gratuiti.

6. Installa i plugin che ti consiglio

Una volta che hai scelto il tema, passiamo ai Plugins che secondo me devi obbligatoriamente installare:

  • Akismet Anti-Spam (per evitare lo spam nei commenti)
  • Classic Editor (il vecchio editor di WordPress rimane sempre il TOP)
  • Cookie Notice (essenziale per il tuo sito)
  • Rank Math SEO (essenziale per indicizzare il tuo sito)

Questi sono i plugin che ti consigli di installare non appena apri il tuo primo sito blog. Il più complesso da configurare è Rank Math SEO, ti aiuterò a farlo in un prossimo articolo.

7. Registrati e collega il sito a Google Search Console

Se hai già un account Google ti basterà visitare questo sito oppure cercare Google search console dalla barra di ricerca di google e verrai indirizzato a questo strumento ufficiale Google. Questo è uno spazio riservato ai creatori di siti web, webmaster, e puoi analizzare l’andamento del tuo sito e molti altri fattori.

Una volta fatto dovrai inserire il nome completo del tuo dominio e dovrai eseguire una procedura di verifica. E’ molto facile ma se hai bisogno puoi chiedere a me.

Link Google Search Console: https://search.google.com/search-console?hl=it

8. Registrati e collega il sito a Google Analytics

Un altro tool ufficiale, utilissimo, di Google è Analytics, grazie a questo strumento potrai monitorare il tuo sito e vedere quanti utenti sono online sul tuo sito e cosa stanno facendo. Puoi controllare qual è l’articolo più visitato, o la pagina più cliccata e puoi quindi studiare i movimenti dei tuoi utenti sul tuo sito per migliorarlo sempre di più.

Link Google Analytics: https://analytics.google.com/

9. Crea le pagine social da collegare al tuo sito

Adesso dovrai anche creare le tue pagine social, perchè creare un Blog non ha valore se dietro non c’è una community. Quindi la vera base del successo è la creazione della community e questo è possibile solo tramite i Social Media. Quindi creati subito i seguenti social e collegali al tuo sito:

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Discord

10. Scrivi il tuo primo contenuto

Sei pronto per scrivere il tuo primo contenuto! Non sai cosa fare? Il primo contenuto è quello più facile di tutti, perchè non devi fare altro che presentarti al mondo e spiegare cosa farai su questo blog ed esporre i tuoi punti di vista. In questo modo chi arriverà sul tuo blog leggerà subito la tua presentazione e potrà scegliere se iniziare a seguirti o no.

Questo è tutto quello che ti serve per iniziare con il tuo blog, inizialmente serve tanto impegno e dopo un po è possibile iniziare a pensare ai guadagni. Spiegherò in un prossimo articolo come guadagnare con Google Adsense e con le affiliazioni sul web.

Se ti è piaciuto il mio articolo, ti prego di CONDIVIDERLO con i tuoi amici e fare passaparola!

You may also like

Commenta qui sotto