Home TecnologiaNotizie Xbox Serie X e Serie S: Tutto quello che devi sapere

Xbox Serie X e Serie S: Tutto quello che devi sapere

by Daniele Zappalà
Xbox Serie X e Serie S: Tutto quello che devi sapere

Xbox Serie X e Serie S: Tutto quello che devi sapere

L’Xbox Serie X e Serie S di casa Microsoft sono quasi arrivate in tutti gli scaffali, ecco tutto quello che devi sapere su queste nuove console di ultima generazione.

Di ultima generazione, le guerre tra console sono decisamente vinte da Sony, con PS4 che registra più del doppio delle vendite di Xbox One. Diamine, Nintendo ha persino venduto più di Microsoft nell’ultima generazione, relegando a Xbox One un misero terzo posto dietro la Nintendo Switch.

La prossima generazione di console di gioco Microsoft arriverà in due varianti: Xbox Serie X e Xbox Serie S. La prima avrà un hardware migliore, un’unità Blu-ray e un prezzo di € 499, mentre la seconda avrà un hardware meno potente, no unità ottica e un prezzo molto conveniente di € 299. Entrambi usciranno il 10 novembre, quindi è possibile ottenere una di queste console prima delle festività natalizie.

Hai bisogno di acquistare un dominio per il tuo sito? Clicca qui e controlla queste offerte pazzesche!

Differenza tra Xbox Serie X e Xbox Serie S

Anche se probabilmente ti aspetti che due modelli di due console della stessa generazione siano simili, non è questo il caso. La Serie X è molto più potente della Serie S ed è evidente, con la prima che arriva in un fattore di forma a torre che assomiglia più a un desktop da gioco e la seconda è a malapena più grande della Xbox One X dell’ultima generazione.

XBOX Serie X

XBOX Serie X

Progettato per eseguire il rendering di giochi con una risoluzione fino a 8K e un frame rate fino a 120 fps, la Series X è attrezzata per giocare ai giochi più recenti con la massima fedeltà grafica, con ombreggiatura a velocità variabile, raytracing con accelerazione hardware e tutte le ultime novità nel taglio tecnologia grafica all’avanguardia.

PROCESSORE: AMD Ryzen Zen 2 a 8 core da 3,8 GHz
GPU: AMD Radeon RDNA 2, che vanta 12 TFLOPS e 52 CU a 1.825 GHz
Memoria: 16 GB GDDR6
Archiviazione integrata: SSD da 1 TB, velocità di lettura raw di 2,4 GB / s
Memoria espandibile: scheda di espansione da 1 TB che corrisponde esattamente alla memoria interna, HDD USB 3.2
Slot disco: Blu-ray 4K UHD

Come con l’ultima generazione, può riprodurre qualsiasi gioco di tutte le generazioni precedenti di console Xbox. Ancora meglio, i giochi riceveranno un aumento delle prestazioni, tra cui HDR automatico, upscaling 4K e raddoppio del framerate.

Vanta un’ombreggiatura a velocità variabile (VRS), che consente agli sviluppatori di limitare gli effetti su parti specifiche di una scena, il che consente ai giochi di mantenere una buona risoluzione e framerate, facendo risaltare visivamente gli elementi importanti. Se hai prestato attenzione ai giochi per PC, è probabile che tu abbia sentito parlare di raytracing accelerato dall’hardware, che è stato un grosso problema nei PC da gioco durante l’ultimo anno circa. Bene, quella tecnologia finalmente arriva sulle console di questa generazione, con la Serie X che avrà l’hardware necessario per produrre ombre, riflessi e altri effetti di luce più realistici.

Ospita anche la nuova Xbox Velocity Architecture, che combina un SSD personalizzato, una decompressione con accelerazione hardware, API DirectStorage e streaming di feedback del campionatore per fornire accesso istantaneo a oltre 100 GB di dati di gioco sull’SSD ogni volta che un gioco lo richiede. Ciò significa tempi di caricamento minimi o nulli, il che dovrebbe consentire un livello di immersione di gioco che prima non era del tutto possibile.

XBOX Serie S

XBOX Serie S

La serie S è progettata per riprodurre la prossima generazione di giochi a una risoluzione massima di 1440 pixel con frame rate fino a 60 fps. Sappiamo che non sembra il tipo di prestazioni che ci si aspetta da una console di nuova generazione, ma Microsoft non lo intende per coloro che desiderano una macchina da gioco all’avanguardia. Contrariamente dalla serie X, questa versione è stata progettata per essere un’opzione più economica per coloro che desiderano accedere ai giochi più recenti, ma non richiedono la qualità visiva più straordinaria. Dopotutto, ci sono persone che giocano ancora su una TV 1080p.

Nel caso in cui tu stia giocando su una TV 4K, a proposito, la serie S continuerà a scalare i giochi a 4K, quindi andrà bene. Non aspettarti la stessa nitidezza e levigatezza che la Serie X può offrire.

PROCESSORE: AMD Ryzen Zen 2 a 8 core da 3,6 GHz
GPU: AMD Radeon RDNA 2, che vanta 4 TFLOPS e 20 CU a 1.565 GHz
Memoria: 10 GB GDDR6
Archiviazione integrata: SSD da 512 GB, velocità di lettura non elaborata di 2,4 GB / s
Memoria espandibile: scheda di espansione da 1 TB che corrisponde esattamente alla memoria interna, HDD USB 3.2
Slot disco: nessuno, con giochi disponibili solo tramite download o streaming

La serie S è anche compatibile con i giochi delle tre generazioni precedenti di console Xbox. A differenza della Serie X, tuttavia, non eseguirà HDR automatico, upscaling 4K e raddoppio del framerate per far salire di livello i giochi agli standard di nuova generazione. Secondo Microsoft, renderà vecchi giochi di una qualità alla pari con la Xbox One S . Sappiamo che è un gradino sotto l’Xbox One X, il che ha senso, dal momento che ha meno memoria (10 GB) rispetto al modello di fascia alta dell’ultima generazione, che aveva 12 GB. Quindi sì, è lontano dall’essere il perfetto aggiornamento di nuova generazione, ma se la grafica incontaminata non è la massima considerazione per la tua esperienza di gioco, dubitiamo che tutto ciò sarà un problema.

Quale delle due console vuoi comprare?

Se hai il budget per acquistare un Xbox Series X da € 499, questo è l’acquisto migliore. L’hardware è significativamente più potente, è pronto per la prossima generazione di TV 8K ed è sempre meglio provare i titoli AAA più recenti in piena fedeltà grafica.

Se non sei ancora passato a uno di quei grandi televisori 4K come schermo di gioco principale, Xbox Series S da € 299 potrebbe essere l’opzione prudente. Renderà i giochi esattamente alla risoluzione che la tua TV può gestire, il tutto dandoti accesso a tutti i titoli di nuova generazione. Inoltre, può stare nello stesso punto in cui tieni attualmente la tua console di gioco. Se hai intenzione di passare presto a una TV 4K, però, il 1080p potrebbe finire per sembrare un po ‘carente ed è probabilmente meglio spendere i € 200 extra ora, invece di fare il doppio tuffo per ottenere la migliore esperienza di gioco in seguito.

Preordini per Xbox Serie X e Xbox Serie S iniziano il 22 Settembre, controlla qui

 

 

You may also like

Commenta qui sotto